Frattura, drug test in ospedale: "Per me esito scontato"

Postato in Quotidiani Telematici

Paolo Frattura questa mattina si è recato all'ospedale Cardarelli per sottoporsi all'esame tossicologico, acconsentendo così ad una richiesta che i ragazzi ospiti della Comunità La Valle di Padre Lino, a Toro, avevano avanzato - con una lettera aperta - a tutti e sei i candidati alla carica di governatore.

E lo stesso leader del centrosinistra a riferire della sua scelta: «Al di là dei risultati che medici e operatori del Cardarelli mi hanno consegnato in tempi rapidissimi - risultati tutti negativi, esito per me scontato, viste le mie abitudini) -, sono convinto che un segnale come questo
debba essere offerto da parte di chi si candida a rivestire un ruolo
pubblico, in particolare a guidare la Regione Molise».

Poi Frattura prosegue:«È un piccolo gesto utile non solo per dare l'esempio e a certificare la personalecorrettezza comportamentale, ma anche per accostarsi a un mondo così impietoso come quello della tossicodipendenza. Siamo partiti da qui, da un piccolo test, per dimostrare a quanti soffrono questo tormento, alle loro famiglie, a chi lavora in un campo tanto difficile, che saremo presenti con i fatti».
Il candidato del centrosinistra ha inviato alla stampa anche la foto con l'esito del drug test: «assenti anfetamine, assenti cannabinoidi, assente cocaina, assenti barbiturici, assenti oppiacei, assenti benzodiapedine».

Pubblicato in Prima Pagina Molise iil 21-02-2013